Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Giornata della Ricerca Italiana nel Mondo: “The endocannabinoidome and gut microbiome: complexity and redundance in cell-to-cell communication”, conferenza di Vincenzo Di Marzo, Canada Excellence Research Chair on the Microbiome-Endocannabinoidome Axis in Metabolic Health (CERC-MEND) Laval University, Quebec (#IICMONTREALWEBINARSERIES)

Data:

20/04/2021


Giornata della Ricerca Italiana nel Mondo: “The endocannabinoidome and gut microbiome: complexity and redundance in cell-to-cell communication”, conferenza di Vincenzo Di Marzo, Canada Excellence Research Chair on the Microbiome-Endocannabinoidome Axis in Metabolic Health (CERC-MEND) Laval University, Quebec (#IICMONTREALWEBINARSERIES)

L’Ambasciata d’Italia in Canada, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Montreal, il Consolato Generale d’Italia a Montreal e la Comunità Scientifica Italiana in Canada (CSIC)-Sezione Québec, è lieta di presentare di presentare, in occasione della Giornata della Ricerca Italiana nel Mondo, la conferenza del Prof. Vincenzo Di Marzo, Canada Excellence Research Chair on the Microbiome-Endocannabinoidome Axis in Metabolic Health (CERC-MEND) alla Université Laval di Québec. Promossa dal Ministero dell’Università e della Ricerca, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e con il Ministero della Salute, la Giornata della Ricerca Italiana nel Mondo intende promuovere ogni anno, nella ricorrenza del 15 aprile, data di nascita di Leonardo da Vinci, il valore della ricerca italiana svolta in Italia e all’estero. Intervengono Claudio Taffuri, Ambasciatore d’Italia in Canada, Silvia Costantini, Console Generale d’Italia a Montréal, Anna Galluccio, Addetto Scientifico, e Francesco D’Arelli, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Montréal.

Martedì 20 aprile 2021, ore 12:00

Registrazione obbligatoria

Il sistema di segnali chimici scambiati tra e all'interno delle cellule è fondamentale per il corretto funzionamento di tutti gli organismi viventi e i suoi difetti sono alla base della maggior parte delle malattie. Un sistema di segnali chimici che gioca un ruolo fondamentale nella fisiologia e patologia dei mammiferi è l'endocannabinoidoma: una versione ampliata del sistema endocannabinoide scoperto dagli studi sul principio psicoattivo della cannabis, il THC. Sta ora emergendo che l'endocannabinoidoma è anche in grado di comunicare, quindi regolare ed essere regolato da un altro sistema complesso: il microbioma intestinale. Attraverso i suoi miliardi di microrganismi che vivono in simbiosi con il loro ospite e il loro armamentario di geni, proteine e piccoli metaboliti, il microbioma intestinale fornisce una gamma molto più ampia di possibilità di comunicazione cellulare, che, se interrotta, può contribuire a diverse patologie. In questa conferenza verranno brevemente descritti questi due sistemi, e le loro reciproche interazioni.

Vincenzo Di Marzo è Direttore di ricerca presso l’Istituto di Chimica Biomolecolare del Consiglio Nazionale delle Ricerche (ICB-CNR) di Pozzuoli, Italia, e Canada Excellence Research Chair on the Microbiome-Endocannabinoidome Axis in Metabolic Health (MEND) dell’Università Laval, Quebec, Canada. È anche direttore della Joint International Research Unit tra il Consiglio Nazionale Italiano delle Ricerche e l’Université Laval, per la ricerca chimica e biomolecolare sul microbioma e il suo impatto sulla salute metabolica e la nutrizione (MicroMeNu, www.umilaval.cnr.it). Ha conseguito la laurea in chimica presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e un PhD in biochimica presso l’Imperial College di Londra. È co-autore di circa 700 articoli pubblicati su riviste peer-reviewed (indice H 121 secondo Scopus). Nel 2014-2018 è stato inserito per 5 anni consecutivi tra gli Highly Cited Researchers. Ha ricevuto un grant Human Frontiers come PI; una Merkator Fellowship for Foreign Scientists dalla Deutsche Forschungsgemeinshaft; il premio Mechoulam per “il suo eccezionale contributo alla ricerca sui cannabinoidi” dalla International Cannabinoid Research Society; il premio Luigi Tartufari per la Chimica dall’Accademia dei Lincei; l’Ester Fride Award for Basic Science dall’Associazione Internazionale per i Cannabinoidi in Medicina; il Premio Internazionale “Guido Dorso” per la Ricerca; e la Medaglia dell’Accademia delle Scienze, o del XL, per le Scienze fisiche e naturali.

Informazioni

Data: Mar 20 Apr 2021

Orario: Alle 12:00

Organizzato da : Ambasciata d’Italia in Canada

In collaborazione con : Istituto Italiano di Cultura Montréal - Consolato

Ingresso : Libero


1554