Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

La Sede

L’Istituto italiano di cultura di Montréal è situato sull’Avenue Docteur Penfield, nel cuore del Golden Square Mile – il quartiere della ricca borghesia montrealese della fine del 19mo secolo – tra la Stanley e la Drummond. Esso occupa le antiche scuderie dell’edifico accanto che ospita gli uffici del Consolato Generale d’Italia.

L’Istituto è un centro di attività culturali e accademiche, una scuola di lingua e civiltà italiana, una fonte di informazioni sull’Unione Europea, l’Italia, le sue regioni e il suo patrimonio culturale, nonché sede di mostre d’arte, conferenze, film, e proiezioni video.
Inoltre, l’Istituto offre l’opportunità di collaborazione culturale tra organizzazioni e individui italiani e canadesi, al fine di facilitare lo scambio nel campo del teatro, della musica e del cinema. Offre informazioni e supporto logistico per gli operatori pubblici e privati, italiani e stranieri interessati a eventi culturali italiani in Canada. L’Istituto sostiene iniziative che favoriscono il dialogo interculturale e multilaterale basato sui principi della democrazia, del rispetto reciproco e della solidarietà internazionale.

L’IIC a Montreal è stato un membro fondatore di EUNIC Canada ed è spesso coinvolto in eventi organizzati da altri uffici culturali dei paesi europei attivi in Quebec e nel resto del Canada. Sostenuto principalmente dal Ministero degli Affari Esteri, gli Istituti Italiani di Cultura sono 83 in tutto il mondo, in Canada li troviamo a Toronto, a Montreal e a Vancouver. La giurisdizione dell’Istituto di Montreal copre il Quebec e il Canada orientale.

L’edificio dell’Istituto appartiene al Governo Italiano. I locali attuali hanno un valore storico, essi appartengono al Governo Italiano e si trova vicino al campus dell’Università di Mc Gill, su Dr. Penfield Avenue, accanto al Consolato Generale italiano, nel cuore di Golden Square Mile di Montreal.

L’Istituto è stato fondato nel 1962 da Antonio D’Andrea, italianista benemerito, creatore del dipartimento di italiano presso l’Università McGill e, insieme a Dante della Terza, della rivista A Yearbook of Italian Studies.

D’Andrea era convinto che il compito della rivista e dell’Istituto consistesse nel creare un ponte culturale
tra l’Italia e il Canada, e in particolare tra l’Italia e le comunità francofone e anglofone del Quebec, compresa quella italo-quebecchese.

L’Istituto è sede di una scuola di lingua italiana rinomata e dispone di una biblioteca di circa 6 000 volumi, di recente informatizzata, e di un ufficio d’informazioni culturali e pedagogiche.

I direttori che si sono alternati presso l’IIC di Montréal sono:

  • Sandro Cappelli
  • Francesco D’Arelli
  • Martin Stiglio
  • Angelo Mazzone
  • Giovanna Jatropelli
  • Elio Traina
  • Lucia Cenerini
  • Gianfranco Silvestro
  • Guido Bistolfi
  • Giovanni Battaglia
  • Vittorio Politi
  • Maria Fortunata
  • Antonio D’Andrea