Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Il papiro di Muziris e i cicli del commercio del pepe nel sud dell'India

Data:

01/12/2016


Il papiro di Muziris e i cicli del commercio del pepe nel sud dell'India

L’Istituto Italiano di Cultura, in occasione della mostra “Pompei una città romana” (Montréal, Musée des Beaux-arts, 6 febbraio-5 settembre 2016), presenta dal 24 maggio alla fine dell’anno un ricco programma di conferenze per rivelare l’eccellenza dell’arte italiana di conservare e restaurare le antichità e delle conoscenze italiane sulla civiltà romana, sul patrimonio storico-archeologico e documentario latino.

L'Istituto è lieto di presentare una conferenza del Prof. Federico De Romanis.

1 Dicembre 2016 - Musée des Beaux-arts – 18:00 - Le Salon - La conferenza sarà in lingua inglese. Entrata libera

Il cosiddetto papiro di Muziris contiene delle informazioni fondamentali sul carico indiano di una nave chiamata Hermapollon che, nell'arco della seconda metà del primo secolo d.C., salpò verso l'Egitto da Muziris, un mercato costiero del sud dell'India non lontano dall'attuale Kochi (Kerala, India). Alcuni confronti tra ciò che sappiamo su quest'antica economia commerciale e i corrispondenti dati tratti dai geografi arabi tardomedievali e dalle fonti portoghesi del XVI secolo rendono possibile la costruzione di una prospettiva di lunga durata del commercio occidentale del pepe nell'Oceano Indiano.

Federico De Romanis si è laureato all'Università di Roma "La Sapienza" e ha ottenuto il dottorato di ricerca alla Scuola Superiore di Studi Storici a San Marino. È stato membro dell'Istituto Italiano di Studi Storici (Napoli, Italia) e dell'Italian Academy for Advanced Study in America (Columbia University, New York) e visiting professor al Kerala Council for Historical Research (Trivandrum, Kerala, India). Ha insegnato all'Università di Catania e Viterbo e attualmente è professore associato di Storia Romana all'Università "Tor Vergata", Roma. La sua ricerca si concentra sul commercio antico (specializzandosi sul commercio nell'Oceano Indiano) e sul consumo di cereali nell'antica Roma. Oltre a numerosi saggi e articoli, tra le sue pubblicazioni spicca Cassia, cinnamomo, ossidiana. Uomini e merci tra Oceano Indiano e Mediterraneo (Rome 1996, ristampato nel 2006). È anche co-editore e collaboratore di Crossings: Early Mediterranean Contacts with India (New Delhi 1997); Dal denarius al dinar. L'Oriente e la moneta romana. Atti dell'Incontro di studio, Roma, 16-18 settembre 2004, Studi e materiali 12 (Roma 2006); e Across the Ocean. Nine Chapters on Indo-Mediterranean Trade (Columbia Studies in the Classical Tradition, Leiden/Boston, Brill 2015).

Informazioni

Data: Gio 1 Dic 2016

Orario: Alle 18:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Montréal

In collaborazione con : Musée des Beaux-arts de Montréal

Ingresso : Libero


Luogo:

Musée des beaux-arts de Montréal

871