Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

“Il tempo attorno”, di Giuliano Scarpinato

Data:

18/05/2022


“Il tempo attorno”, di Giuliano Scarpinato

Nel cono d’ombra della storia italiana che dalle stragi Falcone/Borsellino si allarga fino al processo Andreotti e alla trattativa stato – mafia, si dipana la vicenda familiare di una coppia di magistrati e di un figlio costretto a crescere troppo in fretta. La storia entra prepotentemente in una casa, spazza via l’amore, chiede alle vite di pagare un prezzo altissimo. Il tempo attorno, di Giuliano Scarpinato, è ispirato al vissuto reale dell'autore, dei suoi genitori Roberto Scarpinato e Teresa Principato, magistrati antimafia, e degli agenti della scorta che li hanno affiancati per anni. Verrà presentata in questa occasione una mise en espace del primo studio dello spettacolo, con la traduzione di Marie - Josè Thériault.

Mercoledi, 18 Maggio 2022, 19:30
Ingresso gratuito - RSVP
Casa d'Italia
505 Rue Jean-Talon Est, Montréal

Giuliano Scarpinato è regista, drammaturgo, sceneggiatore, attore. Laureato in lettere, nel 2009 si diploma alla Scuola del Teatro Stabile di Torino fondata da Luca Ronconi. Recita in numerose produzioni diretto da Emma Dante, Carlo Cecchi, John Turturro e altri. Nel 2014 debutta come autore e regista con lo spettacolo Fa’afafine, storia del gender fluid child Alex White, che vince il Premio Scenario Infanzia e l’Eolo Award. Dirige e scrive in seguito Alan e il mare, dedicato al profugo siriano Alan Kurdi, Se non sporca il mio pavimento – un mélo, ispirato all’omicidio Rosboch, A+A. Storia di una prima volta, sull’educazione sessuale degli adolescenti italiani, Favola Personale, ispirato alla filmografia del cineasta greco Yorgos Lanthimos. È vincitore del Premio Solinas 2021 con la sua prima sceneggiatura, La Gioia.

Informazioni

Data: Mer 18 Mag 2022

Orario: Alle 19:30

Organizzato da : IIC Montréal

In collaborazione con : Casa d'Italia

Ingresso : Libero


1681