Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Carmine Emanuele Cella, compositore matematico italiano, al "Résonance croisée • résidences et créations musicales Québec/Europe"

Data:

07/10/2021


Carmine Emanuele Cella, compositore matematico italiano, al

Nell’ambito del Résonance croisée • résidences et créations musicales Québec/Europe, Sixtrum invita Carmine Emanuele Cella, compositore matematico italiano.

Giovedi, 7 ottobre, 19:30
Salle Multimédia (MMR) École de Musique Schulich Università McGill | CIRMMT

Biglietti

Il compositore e ricercatore italiano in matematica Carmine Emanuele Cella, professore al CNMAT di Berkley, unisce le forze con Sixtrum per creare il suo trittico in cui gli strumenti a percussione si controllano a distanza: sviluppato per il quartetto Inside-Out (2017), poi sviluppate con il sestetto Kore (2019), le due opere sono composte da percussionisti di Strasburgo. Cella ha sviluppato un nuovo strumento chiamato "xulon", che permette di modificare il suono dello strumento e l'interazione con l'esecutore in base al gesto. Gli strumenti acustici diventano così strumenti aumentati che fondono l'aspetto immersivo con la localizzazione della sorgente, in un nuovo approccio alla musica mista. Il terzo lavoro in programma è un duetto composto per Sixtrum, che completa il trittico immaginato dal compositore all'inizio di questo progetto, e che contrasterà con l'arrangiamento generale installato attorno al pubblico.

Compositore e ricercatore nei rapporti tra la matematica e la musica, Cella, ha studiato presso il Conservatorio di Musica G.Rossini di Pesaro ottenendo la laurea in pianoforte, computer music e in composizione, ma ha anche studiato filosofia e matematica. Ha inoltre ottenuto un dottorato in logica matematica presso l' Università di Bologna lavorando sulle rappresentazioni simboliche della musica.
Come pianista ha lavorato per importanti istituzioni liriche come Rossini Opera Festival, Wexford Festival Opera, Teatro Comunale di Bologna, ecc suonando con famosi cantanti come Luciano Pavarotti e Mariella Devia. Si esibisce anche come pianista jazz, sia in solo che in diversi gruppi (duo e trio). Come compositore è autore prevalentemente di musica per orchestra e musica elettronica, ha vinto numerosi premi, tra cui: 1° premio al Concorso di composizione G. Rossini (1998), 1° premio al concorso Egidio Carella (2010), 2° premio al concorso di composizione Icoms (2010).

Résonance croisée è una coproduzione di Le Vivier e del gruppo di istituti culturali di Montréal dei paesi membri dell'Unione Europea EUNIC (Istituto Nazionale Europeo di Cultura).

Informazioni

Data: Gio 7 Ott 2021

Orario: Alle 19:30

Organizzato da : Le Vivier

In collaborazione con : EUNIC

Ingresso : A pagamento


1597